sabato 16 agosto 2014

Rifugio Valasco 1763 m.



 Breve escursione che parmette di visitare uno dei luoghi più suggestivi delle Alpi Marittime, il Piano del Valasco, un ampio pianoro solcato da numerosi torrenti. Al centro sorge il rifugio Valasco ex palazzina di caccia reale voluta da Vittorio Emanuele II, un tempo in stato di abbandono, ora riportata splendidamente alla luce dopo ottimi lavori di ristrutturazione.
prima







 
adesso





















Partenza: Terme di Valdieri 1390 m.
Arrivo: rifugio Valasco 1763 m.
Dislivello: 373 m.
Difficoltà: T/E
Tempo di salita: 1:15 ore  
Cartografia: IGC. n.8  1:50.000,
Bibliografia: 70 facili escursioni di D. Zangirolami e R. Bergamino
Accesso stradale: dall'autostrada Torino-Savona prendere la diramazione per Cuneo e uscire a Cuneo est, proseguire successivamente verso Borgo San Dalmazzo, seguire poi le indicazioni per Entracque e Valdieri.Si risale quindi la Valle Gesso e superata Valdieri si prosegue verso Sant'Anna di Valdieri, risalendo ancora sino alle Terme di Valdieri. Superato lo stabilimento termale, si segue la strada sulla destra in direzione del Vallone del Valasco e poco dopo si parcheggia l'auto. Il parcheggio (a pagamento, 3,50 euro al giorno) è soggetto a regolamentazione da parte del Parco delle Alpi Marittime.

















Descrizione: dal posteggio si imbocca la strada sterrata in direzione del Piano del Valasco, se si mantiene la strada sterrata il percorso è catalogato come T, nel caso si voglia seguire poco più avanti il sentiero a sinistra il percorso diventa E. La strada sale con moderata pendenza effettuando diversi tornanti, fino ad una cascata sulla sinistra che annuncia l'ingresso alla Piana del Valasco. Il ritorno si effettua per il medesimo percorso.

Nessun commento:

Posta un commento