lunedì 19 novembre 2018

Sentiero balcone di Salbertrand

Percorso ad anello su questo bellissimo sentiero balcone, modificabile a piacimento. si svolge sul lato soleggiato di Salbertrand di fronte al Gran bosco, ampi panorami, deliziose e antiche frazioni da visitare, in particolare Eclause che pian pianino con la riapertura della vecchia locanda ritorna a vivere. Merita una visita anche Salbertrand e la chiesa parrocchiale di San Giovanni.


























Località di partenza: Salbertrand fraz. Oulme 1056 m.
Arrivo: Salbertrand 1056 m. (inizio paese)
Dislivello: 327 m.
Tempo complessivo: 3:30 ore
Difficoltà: E
Cartografia: IGC n.1 1:50.000 Valle di Susa Chisone e Germanasca
Accesso stradale: con autostrada Torino-Bardonecchia uscita a Oulx, poi Salbertrand frazione Oulme, oppure Statale 24, Susa, Exilles, Salbertrand e frazione Oulme dove nei pressi della chiesetta e del lavatoio è possibile parcheggiare.













Descrizione: dal parcheggio si imbocca via Faurie (a destra del lavatoio) e la si percorre sino al fondo dove termina con le ultime case. Da qui inizia il sentiero segnato che conduce alle case Frenèe 1390 m. già visibili dal basso, si ignora poco più avanti un bivio a sinistra per continuare a destra e iniziando a salire in direzione di un traliccio. Dopo circa un'ora di marcia sempre su buon sentiero si arriva alle case Frenèe, con la sua piccola chiesetta che domina la valle. Si supera il nucleo di case sino ad intercettare una sterrata che si segue verso destra, arrivando così all'incrocio con la strada che sale al Pramand. Si mantiene la destra in discesa e si arriva alle case di Moncellier di sopra 1332 m. (2 ore dalla partenza). Qui (per chi voglia interrompere la gita) si trova il sentiero che riporta a Salbertrand. Chi intende continuare, dalle case di Moncellier ci prende il sentiero (indicazioni) che passa nell'abitato e con bellissimo percorso panoramico con vista sul forte di Exilles ci porta in 30 minuti circa alla frazione di Eclause 1383 m.. Visitata la frazione si può rientrare per sentiero oppure per strada asfaltata sino al bivio stradale dove, a sinistra la strada sale a Moncellier e a destra a Eclause, e da qui si trova il sentiero (privo di segnalazione ma molto evidente, a monte c'è quello che sale a Eclause) che ci riporta all'inizio dell'abitato di Salbertrand da dove, attraverso il paese si ritorna a Oulme.

lunedì 12 novembre 2018

Sentiero Luigi XIV

Questo sentiero balcone è parte di un percorso di dieci tappe e attraversa i comuni dell'alta Valle di Susa. Questa tappa collega Cesana e Sansicario con Champlas du Col. L'itinerario qui descritto compie un anello, che partendo da Champlas du Col arriva a Champlas Seguin e raggiunge i ruderi della caserma, facente parte della famosa batteria dello Chaberton con ritorno a Champlas du Col. Panorami mozzafiato (quando non piove e non c'è nebbia). Ottimo itinerario anche per le ciaspole.













Località di partenza: due tornanti sopra l'abitato di Champlas du Col 1868 m.
Arrivo: al punto di partenza (chiusura anello)
Dislivello: 153 m.
Tempo complessivo: 2:30 ore
Difficoltà: E
Cartografia: IGC n.1 1:50.000 Valle di Susa Chisone e Germanasca
Accesso stradale: tramite l'autostrada del Fréjus si esce alla c.ne di Oulx e si procede in direzione di Cesana T.se. Arrivati a Cesana si prosegue a sinistra in direzione Sestriere raggiungendo Champlas du Col, si supera l'abitato e, dopo un paio di tornanti si trova uno slargo sulla sinistra dove è possibile parcheggiare e dove è situata una bacheca descrittiva.













Descrizione: si segue la mulattiera che in leggera salita volge a sinistra tagliando i prati e poi a destra passando un tratto con una staccionata che va ad attraversare un piccolo rio. Sul percorso si incontrano numerose deviazioni che vanno ignorate, il percorso è sempre molto evidente, con numerosi saliscendi si arriva dopo un ora circa all'abitato di Champlas Seguin. Dal centro dell'abitato si segue la strada a destra (inizialmente asfaltata) che sale fino ai ruderi della caserma, si prosegue sulla strada sterrata sino ad arrivare al bar Chalmettes che si trova sulla destra, lo si raggiunge per proseguire ancora per un breve tratto sulla sterrata e imboccare subito dopo un sentiero a destra (solo segnalazioni di piste da discesa) che scende nel bosco. Lo si segue costantemente in discesa sino a ricongiungersi al tratto iniziale del nostro percorso e di li volgendo a sinistra in breve si ritorna all'auto.