lunedì 24 settembre 2018

Lago Vargno e Lac Long

Bella e interessante escursione nel Parco del Monte Mars, su comoda sterrata sino al lago del Vargno e dopo su bellissima mulattiera (tracciato del pellegrinaggio Fontainemore-Oropa) per raggiungere il lac Long posizionato su un bel ripiano. Poco sopra si trova il rifugio della Barma.












Località di partenza: Pian Coumarial 1450 m.
Arrivo: Lac Long 1914 m.
Dislivello: 464 m.
Tempo di salita: 2:15 ore
Difficoltà: T - E
Cartografia: IGC n.5 1:50.000 Cervino e Monte Rosa
Accesso stradale: dall'autostrada Torino-Aosta si esce a Pont St. Martin e si prosegue in direzione di Gressoney. Appena superato l'abitato di Fontainemore (circa 1 km.) si svolta a destra in direzione Pian Coumarial seguendo la carrozzabile sino al termine dove è possibile posteggiare l'auto.
Descrizione: si prosegue al fondo del parcheggio intercettando una strada sterrata sulla sinistra (indicazione lac Vargno e refuge de la Barma 2E) che con facile salita porta in breve a superare una fontana e poco più avanti alcuni casolari. Si supera poi una baita isolata e si inizia a scendere per poi immettersi su un'altra sterrata proveniente da Pillaz. La si segue svoltando a destra in salita evitando le deviazioni che si incontrano raggiungendo un largo pianoro, dove attraversato un ponte si sale sull'ultimo tratto prima di arrivare in vista del lago del Vargno (1670 m.) che si trova in basso a destra. Immediatamente prima del lago sulla sinistra si trova l'imbocco della mulattiera (indicazioni per rifugio della Barma), ma volendo è possibile seguire ancora la strada e intercettare il sentiero più in alto. Dopo il primo pezzo ripido si esce dal boschetto passando a fianco di alcune case, si continua ora con pendenza più regolare sulla bellissima mulattiera lastricata arrivando così al pianoro dove si trova l'alpeggio e in basso il lac Long oramai quasi coperto dalle alghe.
Il rientro avviene per il medesimo percorso fatto all'andata.


lunedì 17 settembre 2018

Sentiero Paradiso

Piacevole e panoramica escursione nella conca di Bardonecchia, sentiero che collega le sue tre borgate con percorso a mezzacosta che parte da borgo vecchio risalendo prima un tratto di strada per le Tre Croci per poi deviare successivamente su Sentiero Paradiso. Allo stato attuale il percorso non è particolarmente ben tenuto, in alcuni punti il sentiero si restringe anche a causa dello smottamento del terreno (da evitare dopo forti piogge), c'è un tratto attrezzato con catene (nulla di preoccupante) e un ponte divelto verso la fine del percorso dove comunque si riesce a passare ugualmente sulla struttura rimasta. Bel panorama circostante e sulla vicina Guglia Rossa.












Località di partenza: Bardonecchia 1320 m.
Arrivo: Melezet 1367 m.
Dislivello: 215 m.
Tempo di salita: 1:30 ore
Difficoltà: E
Cartografia: IGC n.1 1:50.000 Valle di Susa Chisone e Germanasca
Accesso stradale: autostrada del Fréjus con uscita a Bardonecchia e successiva direzione verso il borgo vecchio in piazza della Fiera (la piazza del mercato del giovedì) dove è possibile posteggiare l'auto.















Descrizione: ad un centinaio di metri dalla piazza sulla sinistra si deve attraversare il ponte sul torrente Rho, attraversatolo ci si incammina sulla mulattiera che sale verso le Tre Croci e Punta Quattro Sorelle. Si sale nel bellissimo bosco per ampi tornanti per circa 35 minuti sino ad incontrare il bivio sulla sinistra (cartelli) che portano sul Sentiero Paradiso che, inizia pianeggiante e prosegue fino al fabbricato ENEL da dove il panorama inizia ad aprirsi sulla vallata, si arriva così alla condotta dell'acqua. Il sentiero in alcuni tratti si restringe e si incontra un tratto attrezzato con catene ed alcuni ponticelli in legno, tranne l'ultimo portato forse via da qualche piena (ma si passa comunque sulle travi rimaste). Si inizia così a scendere verso il rio Fosse, lo si attraversa, si percorre un pezzetto di sterrato e si riprende subito il sentiero che scende a destra e che in 10 minuti ci porta a Melezet. Per il rientro si può passare dalle frazioni di Melezet e Les Arnauds per rientrare poi a Borgo Vecchio.