lunedì 21 dicembre 2015

Prato del Colle 1732 m.

La neve continua a stare lontana dalle nostre montagne e le temperature sono decisamente alte, ma volevo ugualmente provare questa facile escursione, che in una stagione normale sarebbe oramai una bellissima ciaspolata. Il panorama merita con vista sulle montagne del parco dell'Orsiera, due ore scarse di tranquilla camminata su strada poderale, in attesa di rifarla appena nevica.



















Località di partenza: Villaretto frazione Gran Faetto 1270 m. 
Arrivo: Prato del Colle 1732 m.
Dislivello: 462 m.
Tempo complessivo: 2 ore
Difficoltà: T
Cartografia: IGC: n.1 1:50.000 Valle di Susa Chisone e Germanasca
Accesso stradale: dalla tangenziale Torino-Pinerolo, si prosegue in direzione Sestriere. Si superano  Perosa Argentina  e Roreto, all'ingresso di Villaretto si svolta a destra seguendo le indicazioni per Gran Faetto, dove in comodo parcheggio si lascia l'auto.



















Descrizione: molto semplicemente, dal paese si svolta decisamente a destra seguendo ora la carrozzabile che diventa sterrata, con numerose svolte nel bellissimo bosco arriva alle case di Colletto (1517 m.). Si può proseguire sulla sterrata, oppure inoltrandosi in una zona boscosa, evitando così i tornanti della strada, si superano così altri gruppi di belle baite ristrutturate, fino ad arrivare alla fine della strada dove si trovano un gruppo di bellissime baite.
Discesa: per il medesimo percorso di salita, oppure si prosegue seguendo l'indicazione delle paline dietro a Prato del Colle e si scende in direzione della borgata di Albournu (1419 m.) con il sentiero n.341 che piega a sinistra costeggiando un costone roccioso. Dalla borgata si svolta ancora a sinistra, sino al rientro all'auto.
 

Nessun commento:

Posta un commento