lunedì 29 maggio 2017

Pis del Pesio 1426m.

Bellissimo giro ad anello nel parco naturale del Marguareis per osservare le numerose cascate presenti, la più famosa è appunto quella del Pis che fuoriesce direttamente da un'apertura della montagna compiendo un salto di circa 30 metri. Il fenomeno è osservabile unicamente in tarda primavera quindi il periodo più favorevole sono i mesi di maggio e giugno. L'itinerario si svolge tutto
su ottimi sentieri sempre ben segnalati dentro un bosco fittissimo con una vegetazione quasi amazzonica.












Località di partenza: Pian delle Gorre 1032 m.
Arrivo: Cascata del Pis 1426 m.
Dislivello: 400 m. circa
Tempo complessivo: 3:15 ore - 1:40 la sola salita alla cascata del Pis
Difficoltà: E
Bibliografia: 70 facili escursioni di D.Zangirolami R.Bergamino
Cartografia: IGC: n.8 1:50.000 
Accesso stradale: dall'autostrada Torino Savona si esce a Mondovì e si prosegue in direzione Cuneo e successivamente in direzione Pianfei e Chiusa Pesio. Si risale tutta la Valle Pesio passando gli abitati di Vigna, San Bartolomeo raggiungendo così la Certosa di Pesio. Si prosegue ora sulla strada che dalla Certosa porta al Pian delle Gorre dove sorge anche il rifugio e dove si può posteggiare l'auto.Nei mesi estivi il traffico e il parcheggio è regolamentato (tariffa di tre euro e chiusura della strada ad esaurimento parcheggi).













Descrizione: dal rifugio si segue il sentiero pianeggiante seguendo le indicazioni per la cascata del Pis immettendosi su una strada sterrata. Superati due ponti, al terzo si abbandona la strada principale che porta all' osservatorio faunistico e si inizia a salire sulla sinistra sempre seguendo le indicazioni per il Pis ed in un'ora si arriva al Gias Fontana 1218 m. con la caratteristica baita dal tetto erboso. Proseguendo sul sentiero si arriva in breve al bivio dove, con breve disgressione a destra si potrà ammirare la prima cascata, quella del Gias Fontana. Ritornati al bivio, si segue il sentiero di sinistra salendo in maniera decisa nella faggeta sino ad un successivo bivio, dove a destra ci si porta alla caratteristica cascata del Pis del Pesio 1426 m. h.1:40 dalla partenza. Per completare l'anello (consigliabilissimo) occorre ritornare indietro fino al precedente bivio e salire a destra per il Gias degli Arpi 1435 m. Arrivati al Gias si svolta a sinistra in discesa seguendo l'indicazione per Pian delle Gorre e sempre avvolti nella fitta vegetazione si segue la mulattiera fino ad un ponte in legno dove un'ultima deviazione a destra permette di vedere l'ultima cascata, quella del Saut 1200 m. Ritornati al ponticello si prosegue sempre in discesa (ora sulla sterrata) sino a raggiungere nuovamente il rifugio Pian delle Gorre, chiudendo così un bellissimo anello.


Il video della gita: https://youtu.be/iN1joY5vcE0

Nessun commento:

Posta un commento