giovedì 30 dicembre 2010

Trucco (m.1300) Pian Gelassa (m.1550) Draie (m.1489) Trucco (m.1300)

Accesso: Superata Susa continuare sulla S.S. 24 fino al bivio che porta al Frais, imboccare la strada e continuare fino alla Madonna della Losa. Proseguire ancora fino alle grange del Trucco (parcheggio sulla ds. e cartello per Pian Gelassa) dove sulla sn. si stacca la strada per Pian Gelassa
Esposizione: Nord
Lunghezza: Km.9 A/R
Dislivello: m.250
Difficoltà: MR
Periodo migliore: dicembre - gennaio
Cartografia:
I.G.C. Valli di Susa Chisone e Germanasca
Bibliografia: Fondo escursionismo senza confini di Rosanna Carnisio











Descrizione:
Escursione di inizio stagione, l'esposizione a Nord elimina i rischi di scarso innevamento. Relativamente facile e la vicinanza a Torino, consente di svolgere questa gita in tempi relativamente brevi.
Da dove si lascia l'auto (grange del Trucco m.1300) si segue la strada che si inoltra nel vallone del torrente Gelassa che scende dal monte Pintas e progredire sui corti e stretti tornanti nel bosco per circa m.200 di dislivello, fino a raggiungere le case Fontanette. Alla fine dei tornanti la salita si fa meno ripida sino a diventare un falsopiano. Giunti così agli ex impianti di sci. oramai in disuso e abbandonati (un
vero scempio) è possibile prendere una delle due strade che formando un anello circolare portano a raggiungere l'aperto pianoro di Pian Gelassa.
Per la discesa seguire la strada che, superate le case Pracorno (m.1520) e le case Draie (m.1489), perde rapidamente quota fino a raggiungere la strada asfaltata che sale al Pian del Frais. Si ritorna così al Trucco, se in precedenza non si è provveduto a lasciare un'auto in questo punto.


Nessun commento:

Posta un commento