venerdì 6 marzo 2009

Ferrata del Rouas

Accesso: Autostrada del Frejus, uscita Bardonecchia, poi direzione Melezet. Dopo Melezet notare una parabola di ripetitore a destra (cartello della ferrata) parcheggio poco oltre di fronte al campeggio.
Periodo: aprile - novembre
Difficoltà: itinerario A (via normale) difficoltà AD sviluppo 750 m. tempo 2 ore
itinerario B (La Balma del Camoscio) difficoltà D sviluppo 250 m. tempo 1 ora e 30 minuti
itinerario C (Variante della Grotta) difficoltà PD sviluppo 40 m. tempo 10 minuti


Descrizione:
Si comincia l'ascensione per pilastrini inclinati, brevi risalti e placche, poi obliquando a sx per cenge e saltini
si perviene al bivio della "Balma del Camoscio" proseguendo a sx si continua per la via normale sino a raggiungere la spalla del Rouas. Oppure al bivio piegando a dx si prosegue per la variante atletica, dove ci si può cimentare, dopo un tratto obliquo con uno strapiombo (che tira un pò di braccia) che introduce alla parte superiore della falesia, per proseguire poi con un lungo traverso. Attraversare un paio di cascatelle e proseguire per diedri e strapiombini e per una facile cresta si arriva al Bosco del Rouas in cima alla falesia.
Per sentiero si ritorna alla spalla. In traversata ascendente verso sx con facile percorso si perviene al passaggio nella grotta. Una fune tesa ed una passerella super sicura permettono l'attraversamento delle fenditure che tagliano la falesia. Quindi con tratti in discesa si perviene alla base della ferrata. Pochi minuti di sentiero riportano al parcheggio.

Nessun commento:

Posta un commento