lunedì 7 settembre 2015

Rifugio Barbustel 2200 m.

Percorso classico e molto frequentato della valle di Champorcher, sia per la grande bellezza dei paesaggi, sia per la facilità del percorso. Da poco è aperto anche nei fine settimana invernali il bar ristoro Muffè, nei pressi dell'omonimo lago.
Località di partenza: parcheggio a 1690 m. sulla strada per Dondena 
Arrivo: Rifugio Barbustel 2200 m.
Dislivello: 619 m. al Colle del Lago Bianco, poi si perdono 100 m. per scendere al rifugio
Tempo complessivo: 2:15 ore
Difficoltà: E
Cartografia: IGC 1:50.000 n.9 Ivrea-Biella e bassa Valle d'Aosta
Accesso stradale: dall'autostrada A5 del Monte Bianco, si esce a Pont-Saint-Martin e si svolta a sinistra in direzione  valle di Champoncher, si passa il paese di Donnas e poi quello di Bard con il suo meraviglioso forte. Alla successiva rotonda si va a sinistra attraversando il ponte sulla Dora Baltea proseguendo per il paese di Hòne. Si continua risalendo tutta la valle e dopo circa 14 km. si arriva a Champoncher, alla frazione successiva Château, si va a destra seguendo le indicazioni per Dondena, Lago del Miserin. Si prosegue ancore fino a superare l'abitato di Petit Mont Blanc, e poco dopo (prima che la strada diventi sterrata) si trova parcheggio sulla sinistra, e a destra le indicazioni con la partenza dei sentieri. Il n.10 per il rifugio Barbustel.
Descrizione: Intercettato il sentiero n.10 si inizia a salire in direzione del rifugio Barbustel, passando in un bel bosco di larici e, dopo aver costeggiato un ruscello si svolta a sinistra dove poco dopo si trovano le indicazioni per il ristoro Muffè, si prosegue verso destra e poco più avanti si trova un curioso cancelletto in legno che precede di poco l'arrivo al lago Muffè e all'omonimo ristoro. Si lascia ora sulla destra il lago e si continua sempre sull'evidente e ben marcato sentiero fino a superare l'ultimo tratto un pochino più ripido che porta al Colle del Lago Bianco 2309 m. Ora non rimane che scendere sul versante opposto su un bel sentiero e iniziare a guardare sulla destra il meraviglioso panorama che si va componendo, Cervino e tutto il gruppo del Monte Rosa. In quindici minuti circa si raggiunge il rifugio situato in bella posizione e circodato da bellissimi laghetti.
Il ritorno avviene per il medesimo percorso.
 

Nessun commento:

Posta un commento