martedì 6 gennaio 2009

Cima del Bosco 2376 m.

Si trova tra la valle di Thuras e la valle Argentera. Meta molto frequentata dagli sci-alpinisti, ma accessibile e facile anche per le racchette da neve. Dalla cima, dove un originale sistema di osservazione aiuta ad identificare le vette circostanti, la vista si apre sull'alta valle di Susa e sul colle del Sestriere. Sfruttata durante la seconda guerra mondiale come postazione militare, sono ancora visibili le macerie delle fortificazioni erette dai nostri soldati.


Località di partenza: Thùres 1667 m.
Località di arrivo: Cima del Bosco 2376 m.
Dislivello: 709 m.
Difficoltà: MR
Tempo di salita: 2,30 ore
Cartografia: IGC n.1 1:50.000, n.105 1:25.000
Bibliografia: A spasso sulla neve di D. Zangirolami e U. Bado
Accesso stradale: dopo l'ultimo casello dell'autostrada Torino-Bardonecchia, si incontra la deviazione per Sestriere-Claviere, la si prende e oltrepassata la galleria si prosegue in direzione di Cesana. Si oltrepassa il paese in direzione di Bousson e all'altezza della caserma si svolta a destra in direzione Thures. Si può parcheggiare l'auto ai bordi della strada.

Descrizione: si entra nel caratteristico paese di Thures e, superata la piazzetta di fronte al rifugio Fontana di Thures, si sale a sinistra verso la strada che passa sopra il paese, oppure si segue la strada e, passato il paese si vede a sinistra la mulattiera con il cartello che indica il sentiero balcone per Cima Bosco. In poco tempo si incontrano le baite Chalvet con la loro chiesetta e seguendo la traccia più evidente si continua a salire nel bosco di larici. Si può scegliere s e fare ampie curve o salire più direttamente fino ad arrivare ai dolci pendii sommitali. Si raggiunge quindi la cima, dove si trova un bel bivacco-cappella dedicato a Saglia-Perona ed a altri valorosi i cui nomi si possono leggere all'interno. In caso di maltempo ci si può riparare dai venti che frequentemente lambiscono la cima.

Discesa: per l'itinerario di salita, tagliando a piacimento i divertenti pendii.

Nessun commento:

Posta un commento