mercoledì 7 dicembre 2016

Alpe Freste 1432 m.

Utilizzate in estate come alpeggio, in inverno diventano un'ottima e facile meta per l'escursione con le ciaspole. Si trova in posizione soleggiata e panoramica, la salita avviene interamente su strada sterrata. Pur trovandosi in Valle di Viù, l'accesso più comodo viene fatto dalla valle di Susa passando dal Colle del Lys. Ovviamente non si trova ancora neve sul percorso, quindi bisognerà attendere una copiosa nevicata anche a bassa quota.













Partenza: Ninquidetto 1180 m.
Arrivo: Alpe Freste 1432 m.
Dislivello: 252 m.
Difficoltà: MR
Tempo di salita: 1 ora
Cartografia: IGC n.2 1:50.000 Valli di Lanzo e Moncenisio
Bibliografia: Facili passeggiate con le ciaspole di Zangirolami-Bergamino-Pellerino
Accesso stradale: dall'uscita del casello di Avigliana ovest, si prosegue per Almese, Rubiana e Colle del Lys. Si scende ora sul versante opposto in direzione Viù per alcuni chilometri, sino a raggiungere la frazione di Ninquidetto dove, nei pressi della fermata dell'autobus si trova un piccolo piazzaletto dove parcheggiare.













Descrizione: dal parcheggio si percorrono un centinaio di metri sulla strada asfaltata in direzione di Viù, fino a trovare sulla sinistra la strada sterrata che inizia a salire con alcune svolte, si trova quasi subito un bivio, dove si trascura la diramazione che sale a sinistra. Si sale quindi a destra e dopo alcuni tornanti si supera una casa isolata. Si ignora un'altra deviazione che scende a destra e dopo alcune svolte si arriva in vista dell'Alpe Frestre da dove si ha un bellissimo panorama. Il ritorno avviene per il medesimo percorso di salita.

Nessun commento:

Posta un commento