martedì 20 febbraio 2018

Pian delle Nere

Escursione facile ma dai panorami inaspettati e bellissimi, sempre su strada poderale passa dapprima da una zona boschiva per poi aprirsi arrivati al Pian delle Nere (1340 m.) in un ambiente spettacolare su questo largo spazio pianeggiante al cospetto della Quinzeina e di Punta Verzel e sul lontano Monviso. La strada continua ed è possibile proseguire in sicurezza fino all'Alpe Frera (1457 m.) Nelle condizioni attuali le ciaspole non sono necessarie, neve continua solo dal Pian delle Nere, per cui si può arrivare tranquillamente anche a quote superiori.


























Località di partenza: quota 1100 circa
Arrivo: 1457 m., oltre a seconda delle condizioni
Dislivello: 500 circa
Tempo di salita: 1:30 - 2 ore
Difficoltà: MR
Cartografia: IGC n.9 Ivrea-Biella e Bassa Valle d'Aosta
Accesso stradale: da Torino si arriva a Rivarolo Canavese e si prosegue in direzione di Castellamonte da dove si continua per Castelnuovo Nigra, si attraversa la piazza e si arriva alla fine del paese passando a fianco della farmacia seguendo le indicazioni per Pian delle Nere. Si sale per la ripida strada sino alla Cappella della Visitazione (1050 m.), si può salire ancora per un tratto di strada fino a dove viene tenuta sgombra dalla neve.















Descrizione: da dove si lascia l'auto si continua a salire sulla strada inizialmente tra gli alberi con a destra il Monte Calvo, dopo alcuni tornanti si inizia a scollinare e il panorama inizia ad aprirsi ed in breve si arriva al Pian delle Nere, dove si trovano un alpeggio e una zona picnic. Da questo punto si può continuare sulla strada fino all'Alpe Frera (1457 m.), se le condizioni lo consentono la strada continua fino a quota 1770 m., da dove parte il sentiero per il Rifugio Fornetto e la Punta Verzel.


Nessun commento:

Posta un commento