lunedì 23 ottobre 2017

Torrioni di Pian del Lupo

La meta in questo caso non è una cima o un colle ma un percorso ad anello che permette di vedere da vicino questi suggestivi e insoliti torrioni di roccia. Se fatta in questo periodo (forse il migliore) oltre alle belle inquadrature sul Monviso si potranno apprezzare i meravigliosi colori dell'autunno.
Località di partenza: Paesana, frazione Agliasco 1020 m. 
Dislivello: 510 m.
Tempo di salita: 2 ore
Difficoltà: T/E
Bibliografia: Passeggiate nelle Valli Cuneesi di Carlo A. Mattio
Cartografia: IGC: n.6 1:50.000 Monviso
Accesso stradale: dall'uscita dell'autostrada di Pinerolo si prosegue per la Val Pellice, per deviare poi in direzione Barge e Paesana. Giunti a Paesana si svolta a destra in direzione Agliasco che si raggiunge per strada tortuosa in 5 km., superata la borgata Raina la strada diviene sterrata per un breve tratto per terminare subito dopo in uno slargo dove è possibile parcheggiare.













Descrizione: dal parcheggio si prende la strada sterrata che sale a destra che passando a fianco di una cabina dell'acquedotto risale il pendio in mezzo a castagni centenari, muretti a secco e vecchie meire abbandonate. Si guadagna lentamente quota puntando verso un ripetitore telefonico visibile in alto. A quota 1250 m. circa si tralascia una deviazione a destra che porta a Montoso (indicazione n. 5 Laghetto) per andare invece a sinistra (Pian del Lupo) che in breve si raggiunge (panche e tavoli da pic-nic), belle aperture su Valle Po e Monviso. Si prosegue e al bivio successivo si ignora la strada di sinistra (dalla quale si ritornerà) e si continua a destra alternando tratti di salita e tratti pianeggianti con scorci su Montoso, gli impianti di Rucas e la pianura, si arriva così ad una radura (1530 m.) presso la quale a sinistra ha origine il sentiero che dapprima in piano e successivamente in discesa si inoltra verso il centro del vallonetto. Da qui inizia lo spettacolo dei Torrioni rocciosi, dopo aver perso quota il sentiero cambia direzione con un tornante ritornando verso Pian del Lupo, si arriva così con un percorso a mezza costa e in moderata discesa al bivio incontrato in precedenza, e da li si ritorna con il percorso di salita all'auto.


Nessun commento:

Posta un commento