martedì 4 luglio 2017

Alle sorgenti del Po

Passeggiata molto breve da fare esclusivamente se ci si trova in zona su di un piacevolissimo sentiero che collega Pian della Regina con il Pian del Re e alle relative sorgenti del Po. Da tenere in considerazione che nei mesi estivi il traffico automobilistico tra i due piani è regolamentato ed è in funzione un servizio navetta.










Località di partenza: Pian della Regina 1720 m. 
Arrivo: Pian del Re 2020 m.
Dislivello: 300 m.
Tempo di salita: 0:45 ore
Difficoltà: E
Cartografia: IGC: n.6 1:50.000 Monviso
Accesso stradale: dall'uscita dell'autostrada di Pinerolo si prosegue per la Val Pellice, per deviare poi in direzione Barge e Paesana. Si prosegue sulla strada principale risalendo la valle fino a Crissolo, dal capoluogo si prosegue sulla strada per il Pian del Re fino al Pian della Regina dove è possibile posteggiare l'auto.











Descrizione: lasciata l'auto si scende per la strada sterrata passando a fianco di alcune case per arrivare subito a Pian Melzè. Si lascia a sinistra lo sterrato il bivio per il ponte Riondino e Crissolo, si prosegue nell'ampio pianoro superando sempre sulla sinistra un altro bivio per il lago Chiaretto e il rifugio Quintino Sella. Si inizia ora a salire gradatamente e si passa a fianco di una chiesetta e di una casa alpina, si passa un piccolo rio dove termina la sterrata. Inizia ora il sentiero e la salita si fa più decisa, si passa prima ai margini della piana pascoliva di Pian Fiorenza per tagliare poi in diagonale le rocce alle pendici del Truc Battaglie. Successivamente si incontrano due belle cascate e la cappelletta della Beata Vergine delle Nevi che si trova in posizione dominante sul vallone appena salito che preannunciano l'arrivo al Pian del Re dove si trova un albergo/rifugio ed alcuni edifici ex militari. Proseguendo ancora sul piano in breve si arriva alle sorgenti del Po. Il ritorno si effettua per il medesimo percorso dell'andata.


Nessun commento:

Posta un commento