lunedì 5 ottobre 2015

Monte Arpone 1600 m.

Modesta cima che sovrasta il Colle del Lys, molto panoramica e di facile e breve accesso. Dalla cima parte una lunga cresta che termina con il Monte Musinè. Da giugno 2015 sulla sua cima è presente oltre al vecchio ometto di pietre, una graziosa croce e relativo libro di vetta. Tutto questo grazie a Paola e Silvio del Cai di Viù. Si può salire questa cima  facilmente anche in inverno con le ciaspole.














Località di partenza: Colle del Lys 1311 m.
Arrivo: Monte Arpone 1600 m.
Dislivello: 289 m.
Tempo complessivo: 1 ora
Difficoltà: E
Cartografia: IGC n.2 1:50.000 valli di Lanzo e Moncenisio
Accesso stradale: dall'autostrada del Fréjus, si esce ad Avigliana ovest e alla rotonda si va in direzione colle del Lys-Rubiana, risalendo così la valle della Messa per arrivare all'ampio piazzale del colle dove si posteggia.














Descrizione: Il percorso molto ben segnalato con paline di legno, inizia proprio dal piazzale dove si posteggia l'auto. Si sale costeggiando un boschetto e si segue la traccia sul sentiero sempre ben evidenziata da bolli di vernice blu. Poco più in alto si trova una bacheca in legno, si ignora subito dopo una deviazione sulla sinistra (percorso invernale per le ciaspole), si sale poi sulla dorsale alternando tratti di sentiero a tratti tra massi e piccole pietraie. Rimanendo pressoché sul versante valsusino, e dopo aver superato un tavolo da pic-nic, il sentiero diviene più pianeggiante, raggiungendo così una piccola radura. Si piega ora a sinistra seguendo i bolli bianco rossi e in breve tempo si intravede la bella e nuova croce posizionata sulla vetta. Si rientra per il medesimo percorso.
 

Nessun commento:

Posta un commento