giovedì 9 luglio 2015

Giro dei Laghi del Monviso

Semplice e bella escursione lungo i sentieri che dalle sorgenti del Po portano al rifugio Quintino Sella. Ovviamente domina la scena il Monviso. Bellissimi i numerosi laghi che si incontrano in questo giro.























Località di partenza: Pian del Re 2020 m. 
Dislivello: 379 m.
Tempo complessivo: 1,30 ore
Difficoltà: E
Bibliografia: 70 facili escursioni di D. Zangirolami e R. Bergamino
Cartografia: IGC: n.6 1:50.000 Monviso
Accesso stradale: dall'uscita dell'autostrada di Pinerolo si prosegue per la Val Pellice, per deviare poi in direzione Barge e Paesana. Si prosegue sulla strada principale risalendo la valle fino a Crissolo, da qui su strada molto curvosa si prosegue in direzione Pian del Re dove si parcheggia.
Pagamento di euro 5 giornalieri nei mesi estivi.














Descrizione: attraversare il piazzale e dirigersi alle sorgenti del Po. Da qui parte il sentiero per il rifugio Sella, che con ampie svolte in circa 15 minuti porta alla conca che ospita il Lago Fiorenza 2113 m. Rimanendo sulla sponda sinistra, si costeggia e si oltrepassa il lago, subito dopo, si ignora un bivio sulla destra per riprendere a salire sul sentiero raggiungendo una selletta a 2297 m. Il sentiero piega leggermente verso destra tra alcune balze rocciose (un minimo di attenzione con bimbi piccoli al seguito ai salti rocciosi sulla sinistra), arrivando ben presto in vista del piccolo e meraviglioso Lago Chiaretto di color turchese 2261 m. situato in fondo ad una conca. Ad un successivo bivio, si tralascia il sentiero che conduce al rifugio Sella e si continua in salita verso destra sino ad un colletto a quota 2375 m. molto panoramico sulla parete nord del Monviso e su un puntino rosso in parete, il bivacco Villata-Falchi. Segue un breve tratto pianeggiante per poi risalire ad un nuovo colletto. Inizia ora una dolce discesa verso il Lago Lausetto 2324 m. Si lascia sulla sinistra il sentiero che conduce al rifugio Giacoletti e si continua a destra costeggiando il lago. Si prosegue in leggera discesa e in pochissimi minuti si arriva al Lago Superiore 2313 m.














Discesa: il rientro può avvenire per il medesimo percorso, oppure c'è la possibilità di scendere direttamente al Pian del Re compiendo un percorso ad anello. Arrivati alla fine del Lago Superiore si continua a scendere nel vallone dove c'è da attraversare un rio con cascata (tratto attrezzato che richiede un minimo di attenzione, sempre se si hanno bimbi al seguito), poi la discesa prosegue ripida fino a ricongiungersi al sentiero per il Colle delle Traversette, da li andare a destra per tornare al Pian del Re.

 

Nessun commento:

Posta un commento