lunedì 18 agosto 2014

Alpe di Costapiana 2046 m.



Escursione facile e panoramicissima, un vero balcone su buona parte delle Alpi. Se l'escursione non viene fatta nei mesi estivi, la strada potrebbe risultare chiusa da una sbarra più a valle, calcolare una mezz'ora circa di cammino in più.
 












Partenza: Colle della Forchetta 1666 m.
Arrivo: Alpe di Costapiana 2046 m.
Dislivello: 380 m.
Difficoltà: T
Tempo di salita: 2:15 ore  
Cartografia: IGC. n.2  1:50.000, Valli di Lanzo e Moncenisio
Bibliografia: 70 facili escursioni di D. Zangirolami e R. Bergamino
Accesso stradale: dalla tangenziale di Torino con uscita Borgaro o Venaria Reale, proseguire per le Valli di Lanzo. Da Lanzo Torinese seguire alla volta di Monastero di Lanzo, da li continuare verso Chiaves e, alla piazza svoltare a destra su una ripida strada (via Sistina), proseguire su strada asfaltata prima e starrata poi (ma sempre in buon stato) sino al termine.









Descrizione: dal panoramico Colle della Forchetta incamminarsi lungo la sterrata che prosegue in leggera salita. Poco dopo ci si sposta sul versante che domina la Valle Tesso e la zona di Menulla disseminata di alpeggi e mandrie al pascolo. Dopo un tratto in salita e oltrepassati alcuni alpeggi ci si riporta sul versante verso le Valli di Lanzo. Segue un tratto pianeggiante e molto panoramico che va a tagliare le pendici di Punta Giasvej. Un paio di tornanti fanno prendere quota e permettono di raggiungere l'Alpe di Monastero 1970 m., (un sentiero consente di tagliare i tornanti). Un breve tratto in piano precede l'arrivo al Lago di Monastero 1992 m., il tratto successivo porta all'Alpe di Coassolo 2032 m. Ignorare la deviazione a sinistra e continuare sul tracciato principale che, compiendo un semicerchio verso destra torna a monte del Lago di Monastero. Si ignora una deviazione verso sinistra che in breve porta al vicino Colle di Perascritta 2154 m., e giunti a una selletta, si scende lungo il versante opposto, in una conca affacciata sull'alta Valle Tesso e occupata dagli edifici dell'Alpe di Costapiana. Si ritorna per il medesimo percorso.
 
 


Nessun commento:

Posta un commento