lunedì 13 giugno 2011

Punta della Regina m.2388

Dorsale esposta a sud del Colle della Ranzola e così chiamata in onore della salita compiutavi dalla Regina Margherita di Savoia. Il Colle della Ranzola mette in comunicazione la Valle d'Ayas con la Valle di Gressoney. Dal lato di di Brusson (Valle d'Ayas) una strada asfaltata sale ad Estoul 1815 m. e da qui prosegue per altri 2 Km. fino a Prabarmaso 1931 m., a poca distanza dal colle. Dal lato di Gressoney la strada si arresta molto più in basso. Può tuttavia essere conveniente utilizzare la funivia del Weissmatten, in questo modo è possibile volendo anche effettuare la traversata Brusson-Gressoney in giornata.
Accesso: autostrada Torino Ao
sta con uscita a Verres, si prosegue fino a Brusson poi a destra per Estoul e poi ancora 2 Km. fino a Prabarmaso, dove si parcheggia.
Località di partenza: Prabarmaso (Brusson) 1931 m.
Tempo di salita: 1 ora e 45 minuti
Dislivello: 457 m.
Cartografia: IGM f. 29 Gressoney e Challant
Bibliografia: Alpinismo e escursionismo in Val d'Ayas di G. Merlo
Dascrizione: L'asciata l'auto al termine della carrozzabile, si sale verso est per prati e bosco rado al pianoro dell'Alpe Fenestra 2080 m., da cui si rimonta sulla sinistra il pendio brullo, solcato da varie tracce che adduce al colle. Sul colle esiste un piccolo ricovero oramai abbandonato da tempo, utile in caso di pioggia. Da no
tare il lungo muro di pietre che segna il confine tra le due vallate. Ai piedi della statua della Madonna una scritta ricorda la salita al colle fatta da Tolstoy il 20 giugno del 1857. (1 ora dalla macchina)










La cima è ora facilmente raggiungibile in circa 45 minuti tenendosi sulla dorsale e costeggiando il lungo muro di pietre.

Discesa: per il medesimo percorso di salita, se invece si decide di fare la traversata su Gressoney, arrivati al colle della Ranzola, scendere sul versante opposto.




Nessun commento:

Posta un commento