lunedì 18 aprile 2011

Ferrata La Grande Falaise

Accesso: Colle del Monginevro, Briancon, Argentière la Bessèe, poco prima di La Roche de Rame prendere la D38 per Pallon e svoltare per Freissinières. Si attraversa Les Roberts e si parcheggia il alto al tornante con cartello "via ferrata"
Periodo: Aprile - Novembre
Difficoltà: D
Dislivello: 300 m.
Tempo complessivo: 4 ore
Cartografia: IGN Top 25 3437 ET Orcières - Merlette
Ufficio del Turismo: 04-9220.9549
Bibliografia: Le vie ferrate di Dario Gardiol

Descrizione: La prima ferrata francese (1988) concepita con questo criterio, con pareti aeree e verticali e la minor quantità di ferro possibile (giusto dove serve), dove si ha l'impressione di arrampicare veramente (a parte il cavo di assicurazione). Avrete modo di ricordarvi a lungo di questa bella ferrata.
Dal parcheggio in 30 minuti circa su comodo sentiero si arriva a
ll'attacco della ferrata. Si inizia con una serie di facili passaggi su muri e risalti per 100 metri di dislivello, seguiti dalla lunga "traversèe minèral gazeuse" (traversata minerale gassosa) con passaggi molto aerei ed esposti, la parte più bella della ferrata. A seguire la Grotte des Maquisard, poi il "Pas Ventru" (passo panciuto) e la "Dalle Surplomb" (delicata e andrenalinica). Finisce qui la prima parte.
Si può uscire con un sentiero che porta a superare un salto da
scalare in discesa, fino al sentiero che riporta alla partenza. Si continua per 80 metri dopo la terrazza boscosa verso la "Vire au Quartz" aerea ma facile, poi la "Grotte Ogive" per arrivare poi alla aerea ed esposta
"Rampe des Trous". Prima della rampa una scappatoia continua dritta sul sentiero per poi scendere in un canalino che porta verso il sentiero che, a destra e in salita all'inizio, riporta alla partenza. Dopo la dura Rampa incontriamo le "Dalles Osèes
" il passaggio più impressionante ed atletico, dove un paio di gradini in più non guasterebbero. Ancora pochi metri e si arriva alla fine della ferrata.
Discesa: Dalla fine della ferrata verso il colle a destra, si trova il sentiero che in poco meno di un'ora riporta alla macchina.

Nessun commento:

Posta un commento