sabato 22 gennaio 2011

Verticale ma non troppo - il libro

Verticale ma non troppo, un libro dove potete trovare alcune relazioni e foto delle mie gite in montagna: con esse non ho la pretesa di sostituirmi ad altri libri molto più blasonati e descrittivi. Sono frutto di una passione semplice e spontanea maturata e rinsaldata negli anni. In alcuni casi sono riportati solo i dati essenziali, seguiti a volte da qualche commento personale. Una raccolta di arrampicate, ciaspolate, escursioni e ferrate: gite alla portata di qualunque escursionista che possegga un minimo di esperienza di montagna. Gite mai troppo impegnative al massimo qualcosa di "Verticale ma non troppo".
Mario Albertino

il libro può essere acquistato anche su http://www.ibs.it/


lunedì 17 gennaio 2011

Testa di Comagna m.2099

Accesso: Autostrada Torino-Aosta, uscita Saint Vincent e proseguire verso il Col di Joux, poi indicazioni per Sommarese e il col di Zuccore dove si posteggia l'auto nei pressi dell'area pic-nic. Si può raggiungere il col Zuccore anche dal versante della Val d'Ayas passando da Challant St. Anselme.
Località di partenza: Col di Zuccore m.1616
Dislivello:
483 m.
Tempo di salita: 1:30 ore
Periodo: Dicembre-Febbraio
Esposizione: Sud
Difficoltà: MR
Cartografia: IGM f.29 Challant e Gressoney



Descrizione: Dal col Zuccore si va in direzione opposta all'area pic-nic, prendendo un sentiero che prima attreverso praterie, lasciandosi alla destra un paio di abitazioni, si inoltra nel bosco salendo in direzione nord portandosi alla sinistra della Punta Zuccore.
Scavalcato il costone che scende in direzione sud-ovest, il sentiero continua in mezza costa in salita, attraversando il versante sud-ovest della Testa di Comagna, raggiungendone la sommità con un lungo risvolto. Panorama molto bello a 360° sulle montagne circostanti, sino a sua maestà, il Monte Bianco. Si ritorna per il medesimo percorso.



lunedì 3 gennaio 2011

Rifugio Troncea m.1915

Nel dicembre 2007 è stato aperto un nuovo rifugio in Val Troncea, esattamente in località Troncea a quota 1915 m., di coseguenza è stato realizzato anche il sentiero delle ciaspole, che permette di raggiungere il rifugio costeggiando la pista di fondo senza arrecare danni e attraversandola solo in alcuni punti.
Il rifugio è aperto tutti i fine settimana e festivi fino al mese di maggio e in modo continuativo nel periodo estivo.


Accesso: con la S.S. 23 del Colle del Sestriere si raggiunge il comune di Pragelato, si prosegue per poi deviare una volta arrivati a Traverses verso la Valle Troncea, per le frazioni Plan e Pattemouche, dove si puo parcheggiare l'auto.
Esposizione: Nord-Ovest
Dislivello: m.315
Difficoltà: MR
Periodo migliore: dicembre - marzo
Cartografia:
I.G.C. Valli di Susa Chisone e Germanasca


Descrizione: Dal parcheggio di Pattemouche si segue la strada estiva della val Troncea, seguendo il tracciato (segnalato con paline blu e cartelli indicatori) che si inerpica dolcemente nel bosco. Con diversi saliscendi, si raggiunge l'ex mulino di Laval, dove si attraversa un paio di volte la pista di fondo (prestare attenzione e dare precedenza agli sciatori) salendo alla borgata Laval. Si passa accanto al casotto del parco e si raggiunge il sentiero per Seytes, si sale per alcune centinaia di metri, si attraversa un pianoro fino ad incontrare la deviazione per Troncea, che si segue fino a raggiungere il rifugio. Si ritorna per il medesimo percorso.