domenica 20 settembre 2009

Ferrata dei Funs

Quota di partenza: 1200 m.
Quota di arrivo: 1625 m.
Difficoltà: D/MD
Dislivello: 400 m.ca.
Durata del percorso: 3,30 ore


Accesso: Borgo S. Dalmazzo, Entraque si prosegue per Trinità. Si continua per Colletta Sottana (cartello della ferrata) girare a sinistra e dopo il ponte per Tetti Violini (1044 m), parcheggio.

Descrizione: Bella ed impegnativa ferrata, in un contesto ambientale molto bello, adatta a chi possiede già esperienza di ferrate. La prima parte e sicuramente la più impegnativa, con parecchi tratti strapiombanti che tirano di braccia e senza punti di sosta. A due terzi della parete si trova una diramazione,a sinistra la via “facile” (D) a destra la via “difficile” (MD), le due vie si ricongiungono più in alto prima dell’uscita su una cresta erbosa. Fine prima parte (1 ora e 30 minuti). Un sentiero nel bosco, porta in 15 minuti all’attacco della seconda parte ed alla scappatoia che riporta in basso.
Anche la seconda parte è verticale ed esposta, anche qui dopo qualche strapiombo
si trova un bivio, a sinistra una via semplice porta subito in vetta. A destra (D+/MD)con percorso più lungo e talora strapiombante, poi un traverso porta alla passerella (10 m) aerea.
Ancora una traversata e si arriva in vetta. Un sentiero porta in 15 minuti alla seconda punta (1625 m), dove comincia il sentiero cablato
per il rientro.


Nessun commento:

Posta un commento