mercoledì 27 maggio 2009

Ferrata Croix de Toulouse

Modo di arrivarci: Attraverso la Valle di Susa, Oulx, Cesana, Claviere, valicando il Colle del Monginevro, scendere a Briancon, dirigendosi a destra del parcheggio accanto alla Citè Vauban (fortezza),
in direzione di Champ de Mars. Una stradina sale ancora sin nei pressi del Fort des Salettes.
Accesso: dal parcheggio, si sale per comodo sentiero in rado bosco sino alla base della fascia rocciosa, dove è ben individuabile il primo cavo, all'inizio della cresta SE (30 min.)
Durata del percorso: 1 ora e 30 min - 2 ore (di sola ferrata) 4 ore in totale A.R. avvicinamento e discesa compresi.
Difficoltà: media difficoltà con un tratto iniziale ripido, che è il più arduo dell'intera salita.
Dislivello: 680 m. comprensivi dei 400 di accesso, dislivello della parete attrezzata 200 m.
Altezza massima raggiungibile: 1967 m.

Descrizione: questa ferrata è una lunga corsa in verticale verso la meta attraverso pioli e cavi ben distribuiti tra camini, cenge e piccole paretine che sfruttano gli anfratti rocciosi della parete stessa senza mai forzare strapiombi o cercare volutamente passaggi acrobatici, come sulle ferrate più recenti, ma adattandosi completamente alla morfologia del terreno.
Discesa: diretta sulla destra nel bosco da cui si diparte il sentiero del Fort des Salettes, che in 40 min scarsi riporta al parcheggio.

Nessun commento:

Posta un commento