sabato 28 febbraio 2009

Ferrata della Crete Sèche

Accesso: Dall'autostrada uscire ad Aosta, dirigersi verso la Valpelline e poco prima di Bionaz, a Dzovenno (m. 1575) prendere a sx la strada per Ruz (m. 1696) dove si parcheggia.
Periodo: Luglio- Settembre
Difficoltà: AD, lunghezza m. 800 il tratto attrezzato
Dislivello: m. 160 il tratto attrezzato, m. 1340 il tutto
Tempi: 8 ore e 30 minuti A/R
Carte: IGC 1:50.000 La Valpelline
Ufficio del Turismo: 0165.33352
Rifugio Crete Sèche: 0165.730030 - 764062 oppure 347.0330713
Note: Relazione tratta da "Le vie ferrate N.2"
Descrizione:
Da Ruz si prende il sentiero N.2 per il Rifugio Crete Sèche (m. 2410, 88 letti, costruito nel 1982, 2 ore e 30 minuti da Ruz) da usare come base per spezzare nel caso la lunga gita qui proposta. Dal Rifugio si sale costeggiando la cresta dell' Arolletta (m. 3017)) verso il Bivacco Spataro (m. 2600 a 30 minuti dal Rifugio)
poi si continua tralasciando il sentiero che viene da sx, giù dal Ghiacciaio dell' Arolletta che si userà per il ritorno, per il Plan della Sabbla, si sale a nord per un pendio detritico e si arriva sulla cresta di confine del Col de Crete Sèche (m. 2899) croce di legno e ometto di pietra (1 ora e 30 minuti dal rifugio). Ora si prende la cresta a sx, 800 metri di roccette e neve, attrezzata regolarmente con cavo di assicurazione e con scalini metallici, che passa per la simpatica e complicata Punta dei Dent d' Ayatse (m. 3061) e poi scende al Col d' Ayatse (m. 3040, 2 ore dal Col Crete Sèche). Fine della ferrata (fino a qui 6 ore circa). Dal Col d' Ayatse si scende a sud il piccolo ghiacciaio e si continua verso sud-est fino a ritrovare il sentiero N. 2 che riporta al Rifugio (1 ora e 30 minuti) ancora un'altra oretta per tornare al parcheggio.
Una gran bella e lunga gita, da fare all'inizio dell'estate in uno stupendo ambiente alpino di avvincente grandiosità e suggestione con panorama grandioso sulle montagne Svizzere e Valdostane.
https://www.youtube.com/watch?v=yGMPdCJRYbA&list=UUI3mrR-codcPKwE4xEkLwHw

Nessun commento:

Posta un commento